Interno 2.jpg
Battesimo.jpg

BATTESIMO

Il santo Battesimo è il fondamento di tutta la vita cristiana, il vestibolo d'ingresso alla vita nello Spirito (« vitae spiritualis ianua »), e la porta che apre l'accesso agli altri sacramenti.

Mediante il Battesimo siamo liberati dal peccato e rigenerati come figli di Dio, diventiamo membra di Cristo; siamo incorporati alla Chiesa e resi partecipi della sua missione: « Baptismus est sacramentum regenerationis per aquam in verbo – Il Battesimo può definirsi il sacramento della rigenerazione cristiana mediante l'acqua e la parola ».

 

Celebriamo i Battesimi: 

Primo sabato del mese  (ore 14.30 - Chiesa di St. Antonius)

Terza Domenica del mese  (durante la S. Messa ore 11.30 - Chiesa di St. Antonius)

Iscriviti

Riconciliazione.jpg

RICONCILIAZIONE

L'esperienza dell'incontro con Dio che perdona avviene nel tempo attraverso il sacramento della riconciliazione. La chiesa si fa dunque strumento di riconciliazione, attraverso i suoi ministri, essa è segno nel mondo di Dio che perdona, dunque è invitata a vivere la riconciliazione come testimonianza da dare, così il perdonato deve diventare, a sua volta, uomo di perdono.
La consapevolezza di essere perdonati da Dio, infatti, rende possibile all'uomo uno sguardo più indulgente su se stesso e sui propri fratelli: "Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori" .

 

Coloro che desiderassero incontrare un sacerdote per la Confessione o per un colloquio spirituale possono fissare un appuntamento oppure rivolgersi direttamente al sacerdote.

Confessioni nella Chiesa di S. Antonius: 30 minuti prima di ogni Santa Messa.

In occasione delle festività del santo Natale e di Pasqua sono previste celebrazioni penitenziali di cui si darà notizia attraverso il Trifoglio e Camminare Insieme.

Comunione.jpg

COMUNIONE

La Prima Comunione è uno dei sette sacramenti della religione cattolica, il momento in cui per la prima volta i bambini affrontano l’Eucarestia. Il rito ha origine diretta dall’ultima cena di Gesù, quando quest’ultimo offrì ai suoi discepoli il pane e il vino, rappresentazione del proprio corpo e del proprio sangue offerti per la salvezza degli uomini. Un’offerta che si ripete, puntuale ogni giorno, in ogni santa messa celebrata nel mondo, quando il sacerdote offre pane e vino a Dio in memoria di Gesù.

Il sacramento della prima comunione rappresenta un passo importantissimo nella vita di ogni persona credente. Per i bambini si tratta del primo, vero incontro con Gesù, il momento in cui ricevono il suo corpo e il suo sangue. Dopo la consacrazione, attraverso la transustanziazione, ovvero la trasformazione del pane nella sostanza del corpo, l’ostia diviene il vero corpo di Cristo. Per riceverla i fedeli devono essere nel cosiddetto stato di grazia, ovvero senza coscienza di peccato mortale.

Per informazioni sugli orari ed iscrizioni,

rivolgersi alla responsabile delle attività di catechesi:

v.perin@comunita-italiana-ffm.de

Cresima.jpg

CRESIMA

PERCORSO CRESIMA RAGAZZI

La cresima è il sacramento che permette al fedele di accogliere lo Spirito Santo nel proprio cuore e ricevere i suoi sette doni: sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà e timore di Dio. La sua importanza viene sottovalutata troppo spesso. Questo accade soprattutto dai giovani ragazzi che non possiedono i giusti strumenti per seguire la strada di Gesù.

Il suo nome, confermazione, “ci ricorda che questo apporta una crescita della grazia battesimale: ci unisce più saldamente a Cristo; porta a compimento il nostro legame con la Chiesa; ci accorda una speciale forza dello Spirito Santo per diffondere e difendere la fede, per confessare il nome di Cristo e per non vergognarci mai della sua croce”.

Per informazioni sugli orari ed iscrizioni, rivolgersi alla responsabile delle attività di catechesi:

v.perin@comunita-italiana-ffm.de

PERCORSO CRESIMA ADULTI

Per intraprendere il percorso di cresima degli adulti è necessario essere battezzati, cioè appartenere alla chiesa cattolica: per questo motivo il primo documento necessario è il Certificato di Battesimo che si richiede alla parrocchia in cui si è stati battezzati.

Se non si è ancora battezzati si intraprenderà il percorso di Iniziazione cristiana, che prevede un percorso di avvicinamento alla fede cristiana che potrà sfociare nella celebrazione dei sacramenti dell'Iniziazione cristiana, Battesimo, Confermazione ed Eucarestia. 

Verificata con il parroco l'appartenenza alla fede cristiana e la motivazione ad intraprendere il cammino di preparazione alla cresima per gli adulti, si compila il modulo di iscrizione che, compilato in tutte le sue parti e controfirmato, andrà consegnato alla Segreteria.

 

Sarà cura della segreteria mantenere i contatti con i candidati alla cresima e dare le indicazioni necessarie.

Per informazioni sugli orari ed iscrizioni, rivolgersi alla segreteria della comunità.

segreteria@comunita-italiana-ffm.de

Iscriviti

matrimonio.jpg

MATRIMONIO

Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l'amore,
tenace come gli inferi è la passione: le sue vampe son vampe di fuoco, una fiamma del Signore!
Le grandi acque non possono spegnere l'amore né i fiumi travolgerlo.
Se uno desse tutte le ricchezze della sua casa in cambio dell'amore, non ne avrebbe che dispregio.

Cantico dei Cantici 8,6-7

Corso di preparazione al matrimonio 

La celebrazione del matrimonio cristiano, sia che sia fatta in Italia che in Germania, richiede una preparazione che aiuti i fidanzati a vivere nel modo più vero questo momento così importante.

Non si tratta di ricevere un pezzo di carta come "lasciapassare" per la cerimonia religiosa, ma di trovare il tempo per una riflessione e una verifica del proprio rapporto in vista di un sì definitivo.

 

Per questo le nostre comunità propongono, in tre periodi diversi, tre sabati per approfondire le tematiche principali che riguardano il matrimonio, sia sul piano del rapporto di coppia che su quello più specifico delle motivazioni che spingono a sposarsi in Chiesa.

Le coppie che desiderano celebrare il loro matrimonio in chiesa e sono interessate al corso di preparazione possono scrivere una e-mail a   segreteria@comunita-italiana-ffm.de

Per iscriversi bisogna telefonare alla Missione di Bad Homburg (06172-20257)

 

PER IL MATRIMONIO RELIGIOSO IN GERMANIA

Certificato di Battesimo (dalla parrocchia/Missione dove si è ricevuto il Battesimo)

Certificato di Cresima (dalla parrocchia/Missione dove si è ricevuta la Cresima)

Certificato di stato libero (Se si è residenti in Germania basta una copia del Meldebescheinigung rilasciato dal comune di residenza. Chi è residente in Italia deve farsi fare un certificato di stato libero religioso nella Parrocchia di residenza vidimato dalla Curia Vescovile tramite la Parrocchia).

Se uno dei due fidanzati è tedesco, deve farsi rilasciare dalla Parrocchia (cattolica o evangelica) il certificato di battesimo (Taufbescheinigung) ed il certificato della cresima (Firmbescheinigung) non più vecchio di 6 mesi.

PER IL MATRIMONIO RELIGIOSO IN ITALIA

Stessi documenti che per il matrimonio religioso in Germania, a cui si deve allegare il "Nulla osta" (permesso alla celebrazione fuori della Germania) che il Parroco richiede alla Curia Vescovile di Limburg.

 

PER IL MATRIMONIO CIVILE IN GERMANIA

Occorre far arrivare dall'Italia

  • Certificato internazionale di nascita (se si è nati in Italia)

  • Certificato cumulativo di cittadinanza - stato libero - residenza

Occorre procurarsi in Germania

  • Certificato internazionale di nascita (se si è nati in Germania)

  • Meldebescheinigung zum heiraten (non più vecchio di 2 settimane)

Chiedere un appuntamento all'ufficio di stato civile del Consolato per ottenere il certificato di "capacità di contrarre matrimonio" (Ehefähigkeitszeugnis) da presentare allo Standesamt del comune dove si abita.
Da quel momento si hanno sei mesi entro i quali si deve celebrare il matrimonio civile.

Unzione infermi.jpg

UNZIONE DEGLI AMMALATI

È il Sacramento istituito da Cristo per unire a sé e confortare i malati, per vincere in loro il potere della malattia, del peccato e della morte.

In passato era detta, in maniera impropria, Estrema Unzione, e per questo, nella mentalità popolare, è associato alla paura della morte. Oggi esso è visto nella luce della vicinanza di Cristo al malato e al sofferente.

La Chiesa cattolica amministra il sacramento a chi è malato gravemente, cioè a chi versa in pericolo di morte per malattia o vecchiaia.

Ministro del sacramento è il sacerdote. Gli elementi essenziali sono l’imposizione delle mani e la recita della preghiera della fede da parte del sacerdote, l’unzione con olio santificato.

Per prendere un appuntamento, rivolgersi alla segreteria.

Per emergenze: chiamare il parroco don Matteo 0173 320 050 10

Ordine.jpg

ORDINE SACRO

“COME POTREI CAPIRE SE NESSUNO MI GUIDA?” - DISCERNIMENTO VOCAZIONALE

«Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri» (Gv 15,16-17).

 

Se la vocazione alla gioia dell’amore è l’appello fondamentale che Dio pone nel cuore di ogni giovane perché la sua esistenza possa portare frutto, la fede è insieme dono dall’alto e risposta al sentirsi scelti e amati.

Si tratta di favorire la relazione tra la persona e il Signore, collaborando a rimuovere ciò che la ostacola. Sta qui la differenza tra l’accompagnamento al discernimento e il sostegno psicologico, che pure, se aperto alla trascendenza, si rivela spesso di importanza fondamentale.

Lo psicologo sostiene una persona nelle difficoltà e la aiuta a prendere consapevolezza delle sue fragilità e potenzialità; la guida spirituale rinvia la persona al Signore e prepara il terreno all’incontro con Lui (cfr. Gv 3,29-30).